La prima stampa del "Diario di guerra 1943-45 del sermidese Regolo Antonioli" è in

esaurimento.

Per l prossime settimane sarà pronta la ristampa al prezzo scontato di euro 10 riservato ai

residenti dei comuni di Sermide e limitrofi. Per informazioni rivolgersi al n° 0386-61783 e al

cell. 331-4874208.

 

 

==========================================

A Archeologia, architettura, design, urbanistica
Autore Titolo Editore Anno Progr Invent
A.A.V.V. ALBERTI LEON BATTISTA ELECTA 1994 A17 824
A.A.V.V. ARCHEOLOGIA MONDADORI 1980 A24 538
A.A.V.V. ARCHEOLOGIA DELL'IMPERO ROMANO LA SCUOLA 1986 A23 671
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA BAROCCO, ILLUMUNISMO NEWTON 1995 A6 1223
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA DELLA MODERNITA' NEWTON 1994 A2 1219
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA DIALETTI ARCHITETTONICI NEWTON 1996 A4 1221
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA ITALIANA '800 E '900 NEWTON 1996 A3 1220
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA CONCETTI DI UNA CONTROSTORIA NEWTON 1994 A9 808
GOSSEL P., LEUTHAUSER G ARCHITETTURA DEL XX SECOLO VOL I L'ESPRESSO 2006 A50 1913
GOSSEL P., LEUTHAUSER G ARCHITETTURA DEL XX SECOLO VOL II L'ESPRESSO 2006 A51 1914
CHASTEL ANDRE' ARCHITETTURA E CULTURA NELLA FRANCIA DEL '500 EINAUDI 1991 A14 1056
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA RINASCIMENTO, MANIERISMO NEWTON 1995 A7 1224
ZEVI BRUNO ARCHITETTURA ROMANICO, GOTICO NEWTON 1995 A5 1222
A.A.V.V. ARCHITETTURA: CRONACHE E STORIA KOMPASS 1968 A47 227
A.A.V.V. AUTOSTRADE, ARCHEOLOGIA, AMBIENTE ACI 1993 A28 985
BOCCHI FRANCESCA BOLOGNA E I SUOI PORTICI GRAFIS 1995 A26 981
COPPA ALESSANDRA BOTTA MARIO L'ESPRESSO 2008 A 68 2043
ARGAN GIULIO CARLO BRUNELLESCHI MONDADORI 1955 A22 15
BELTRAMINI MARIA BRUNELLESCHI E LA RINASCITA DELL'ARCHIETETTURA IL SOLE 24 ORE 2008 A 61 2004
A.A.V.V. CATANIA FUORI CAMPO GRAPHICADUE 1988 A45 619
A.A.V.V. CATTEDRALI DELLA LOMBARDIA CARTOTECNICA 1983 A42 553
GIULIANO ANTONIO CITTA' DELL'APOCALISSE NEWTON 1978 A21 1021
ZEVI BRUNO CONTROST. DELL'ARCH. IN ITALIA: ALTO MEDIOEVO NEWTON 1995 A8 887
ZEVI BRUNO CONTROST. DELL'ARCH. IN ITALIA: PAESAGGI E CITTA' NEWTON 1995 A1 1218
BROGI DNIELA EISENMANN PETER L'ESPRESSO 2008 A 67 2042
A.A.V.V. ENCICLOPEDIA DELL'ARCHITETTURA A-C IL SOLE 24 ORE 2008 A 58 1992
A.A.V.V. ENCICLOPEDIA DELL'ARCHITETTURA C-M IL SOLE 24 ORE 2008 A 59 1997
A.A.V.V. ENCICLOPEDIA DELL'ARCHITETTURA R-Z IL SOLE 24 ORE 2008 A 60 2001
A.A.V.V. FRATTA POLESINE MINELLIANA 1990 A29 1025
CONTRI TIZIANA GAUDI' L'ESPRESSO 2008 A65 2040
FROMONOT FRANCOISE GLENN MURCUTT: OPERE E PROGETTI ELECTA 1998 A33 1245
A.A.V.V. IDEE PER UNA CITTA' COMUNISTA IL SAGGIATORE 1968 A19 278
MACQUEEN JAMES G. ITTITI NEWTON 1997 A35 1253
HENARD EUGENE LA COSTRUZIONE DELLA   METROPOLI MARSILIO 1972 A13 277
A.A.V.V. LA VIA SACRA POPOLARE DEL MANTOVANO PIU' BASSO LA KABBALA' 1998 A32 1240
CRESTI CARLO LE CORBUSIER SANSONI 1969 A16 126
FRANCHETTI PARDO V. LE CORBUSIER SANSONI 1966 A12 38
SUMA STEFANIA LE CORBUSIER L'ESPRESSO 2008 A 64 2038
BALENA ARISTA FRANCESCA LE CORBUSIER E IL RAZIONALISMO IL SOLE 24 ORE 2008 A 62 2008
ARMELLINI GUIDO LE IMMAGINI DEL FASCISMO NELLE ARTI FIGURATIVE FABBRI 1980 A31 1200
ZEVI BRUNO LINGUAGGIO MODERNO DELL'ARCHITETTURA EINAUDI 1973 A20 299
A.A.V.V. L'ISOLA DI PASQUA MONDADORI 2007 A56 1974
SCATTONI PAOLO L'URBANISTICA DELL'ITALIA CONTEMPORANEA NEWTON 2004 A55 1933
LE CORBUSIER MANIERA DI PENSARE L'URBANISTICA LATERZA 1972 A15 279
A.A.V.V. MARMI DELLA BASILICA DI S. MARCO RIZZOLI 2000 A37 1449
CONFORTI C. MARANDOLA M. MEIER RICHARD L'ESPRESSO 2009 A71 2058
A.A.V.V. MILANO, LE PORTE PIFFERI 1989 A27 984
FINESSI B., MENEGUZZO M. MUNARI BRUNO SILVANA 2008 A 69 2044
A.A.V.V. PAESAGGIO ITALIANO TCI 2000 A41 1492
COSGROVE DENIS PAESAGGIO PALLADIANO CIERRE 2000 A38 1328
A.A.V.V. PALAZZO MADAMA EDITALIA 1969 A44 593
A.A.V.V. PALAZZO PEPOLI DI TRECENTA BIBLIOT. TRECENTA 2006 A 57 1977
PUPPI LIONELLO PALLADIO SANSONI 1966 A11 281
SGARBI VITTORIO PALLADIO ANDREA: LA LUCE DELLA RAGIONE RIZZOLI 2004 A49 1794
AGNOLETTO MATTEO PIANO RENZO L'ESPRESSO 2008 A 63 2037
DE FRANCISCIS ALFONSO POMPEI DE AGOSTINI 1968 A25 173
ZEVI BRUNO PROFILO DELLA CRITICA ARCHITETTONICA NEWTON 2003 A54 1932
LUCART MARCO RECUPERO DI PALAZZO PEPOLI IN TRECENTA ? 1996 A39 1031
CALZOLARI MAURO RICERCHE ARCHEOL. SERMIDESI DI GAETANO MATOVANI LA KABBALA' 2003 A43 1669
BENEVOLO LEONARDO ROMA DA IERI A DOMANI LATERZA 1971 A46 272
A.A.V.V. ROTONDA DI S. LORENZO ALCE 1962 A34 35
RADICE BARBARA SOTTSASS ETTORE ELECTA 1991 A18 1OO7
KRAMER SAMUEL NOAH SUMERI , ALLE RADICI DELLA STORIA NEWTON 1979 A36 1264
A.A.V.V. VENETO: ITINERARI NEOCLASSICI MARSILIO 1998 A30 1234
GUADAGNO ROSARIA VERSO L'ALBERTI TIP. BOSCHETTO 1994 A52 1918
GUADAGNO ROSARIA VERSO L'ALBERTI BOSCHETTO 1994 A 70 2046
A.A.V.V. VILLA LOREDAN-GRIMANI-AVEZZU' A FRATTA POLESINE MINELLIANA 2001 A48 1706
BALDAN GIANFRANCO R. VILLE DELLA BRENTA MARSILIO 2000 A40 1463
GELMINI GIANLUCA WRIGHT L'ESPRESSO 2008 A 66 2041




A 72


















B Artigianato e tecniche artistiche
Autore Titolo Editore Anno Progr. Categoria Invent.
MAZZOLA SERGIO ..ED INFINE, I LONGOBARDI (autografo autore) GRAF.FRIUL. 1984 B9 608
A.A.V.V. ARAZZI DELLA BASILICA DI S.MARCO RIZZOLI 1999 B19 1324
A.A.V.V. ARTE E LAVORO NELLA CIVILTA' PADANA CESCHI 1977 B8 310
BATTAGLINI TEODORICO DIPINGIAMO TESSUTI IL CASTELLO 1982 B3 572
A.A.V.V. FLORAL DREAM BELVEDERE 1981 B21 573
A.A.V.V. FORNACI E FORNACIAI A FAENZA NEL XVI SECOLO ARTI GRAFICHE F. 1998 B17 1199
A.A.V.V. LAVORO ARTIGIANO IN LOMBARDIA REG.LOMB. 1979 B1 568
A.A.V.V. LIUTERIA PIEVESE SIACA 1986 B13 943
A.A.V.V. MACCHINE SCUOLA INDUSTRIA(centenario Istituto Valeriani) COMUNE BO 1980 B5 524
A.A.V.V. MERAVIGLIE DEL CONSUETO; CERAMICHE XIII-XVIII SEC. MINELLIANA 1995 B20 1536
INTELISANO GIOVANNI MOZZANI: UN LIUTAIO E LA SUA ARTE SIACA 1990 B14 930
BELLI BARSALI ISA OREFICERIA MEDIOEVALE FABBRI 1966 B6 52
PAVARIN FRANCO ORIGAMI MODULATI IL CASTELLO 1989 B11 674
PAVARIN FRANCO ORIGAMI, MASCHERE ANIMATE IL CASTELLO 1988 B12 673
A.A.V.V. PITTURA SU SETA TRICOT 1982 B15 1130
A.A.V.V. PITTURA SU SETA N°30 TRICOT 1983 B16 1132
BACCI MINA PORCELLANE EUROPEE FABBRI 1966 B7 41
NEGRO LUCIANO SERIGRAFIA, TECNICHE ED APPLICAZIONI IL CASTELLO 1977 B2 571
HEIN GISELA STAMPARE SU TESSUTO IL CASTELLO 1971 B10 570
A.A.V.V. STAMPE POPOLARI CARISP. PD RO 1989 B4 692
AA.VV. TARSIE LIGNEE DELLA BASILICA DI S.MARCO RIZZOLI 1998 B18 1233
A.A.V.V. VETRATA DEL DUOMO DI ORVIETO CECCARELLI 1991 B23 1707
ALOI VETRI D'OGGI FOTOCOPIA ? B22 1684




B24
























C Comunicazione, semiologia, semiotica
Autore Titolo Editore Anno Progr Invent
BALDINI MASSIMO STORIA DELLA COMUNICAZIONE NEWTON 1995 C1 978
BARTHES ROLAND ELEMENTI DI SEMIOLOGIA EINAUDI 1966 C3 332
BARTHES ROLAND FRAMMENTI DI UN DISCORSO AMOROSO EINAUDI 1979 C6 473
ECO UMBERTO APOCALITTICI E INTEGRATI BOMPIANI 1964 C10 303
ECO UMBERTO COME SI FA UNA TESI DI LAUREA BOMPIANI 1977 C15 298
ECO UMBERTO DALLA PERIFERIA DELL'IMPERO BOMPIANI 1977 C17 422
ECO UMBERTO DIARIO MINIMO MONDADORI 1975 C11 434
ECO UMBERTO I LIMITI DELL'INTERPRETAZIONE BOMPIANI 1990 C7 666
ECO UMBERTO IL SUPERUOMO DI MASSA BOMPIANI 1976 C12 410
ECO UMBERTO LA STRUTTURA ASSENTE BOMPIANI 1968 C9 329
ECO UMBERTO LECTOR IN FABULA BOMPIANI 1979 C8 464
ECO UMBERTO OPERA APERTA BOMPIANI 1976 C13 409
ECO UMBERTO SEGNO ISEDI 1978 C16 417
ECO UMBERTO SETTE ANNI DI DESIDERIO FABBRI 1983 C5 552
ECO UMBERTO TRATTATO DI SEMIOTICA GENERALE BOMPIANI 1975 C14 316
GENETTE GERARD FIGURE II: LA PAROLA LETTERARIA EINAUDI 1985 CI9 1098
MALTESE CORRADO SEMIOLOGIA DEL MESSAGGIO OGGETTUALE MURSIA 1970 C18 294
MCLUHAN MARSHALL GLI STRUMENTI DEL COMUNICARE IL SAGGIATORE 1967 C4 396
SEGRE CESARE SEMIOTICA FILOLOGICA EINAUDI 1979 C2 433




C20

cappuccini

Claudio Rambaldi: La chiesa dei Cappuccini a Sermide "Artestampa", novembre 2008.

 

 


INTRODUZIONE DELL'AUTORE

 

Questo piccolo gioiello che se ne sta un poco in disparte rispetto al tessuto urbano, nasconde all'occhio distratto o indifferente, alcuni piccoli brani d'arte i quali, se non sono esaltanti, sono però la concreta testimonianza della presenza storica e della dedizione di una comunità monastica durata circa un secolo emezzo e allontanata per effetto della presenza militare napoleonica nel 1799.

Le opere contenute rappresentano anche la testimonianza più antica esistente nel capoluogo comunale, superate per vetustà solo dalla torre civica a merlatura ghibellina, ripetutamente abbattuta e riedificata dal medioevo in poi per le alterne vicende politiche e militari di una zona cuscinetto fra il territorio ferrarese e quellomantovano.

Nell'ambito del Comune si annovera un altro monumento altrettanto importante dal punto di vista pittorico ed architettonico: la grangia benedettina nella frazione di S. Croce, altrimenti nota come "chiesa matildica", già dipendente dalla Abbazia benedettina di Felonica. Meno importante dal punto di vista architettonico è l'oratorio di S. Giovanni Battista a Caposotto, che risale al primo '500 come la pala d'altare, commissionata dalla famiglia Freddi. Il dipinto però per le sue caratteristiche stilistiche è il più
bello e importante dell'intero circondario. L'autore è ignoto ma probabilmente ha operato nell'area veneto-lombarda.

I fatti e gli eventi storici succedutisi nell'arco di tre secoli e mezzo, quelli che ci separano dal 1650, anno della fondazione del convento, riguardano questa chiesa e le persone che vi hanno avuto un ruolo attivo attraverso contatti di vario genere: i monaci, i benefattori, i predicatori, i capi delle milizie, i nobili o il popolo minuto con il suo fardello di quotidiane tribolazioni. Riguardano anche, e più in generale, la storia della intera comunità locale che non ha avuto in sorte la fortuna di lasciare documenti abbondanti e dettagliati del suo vissuto e delle sue vicende se non attraverso le scarne cronache, peraltro abbastanza puntuali, ma non temporalmente estese fino a coprire tutti i decenni trascorsi.

Se si eccettuano pochi documenti notarili per passaggi proprietari e il diario del sermidese Anselmo Fajoni, non esiste per quel periodo altra puntuale e organica descrizione storica o cronachistica relativa al territorio comunale.

 L’incessante lavoro di ricerca dei documenti inerenti le ultime settimane di guerra a ridosso dell’asta del Po fra S. Benedetto e Ferrara, ha permesso a Simone Guidorzi di mettere insieme una notevole quantità di materiali.

Guidorzi dirige, dalla sua fondazione, il  Museo della seconda guerra mondiale di Felonica, nel quale continuano ad arricchirsi le raccolte grazie al contributo di privati e di collezionisti. I rapporti intrapresi dal museo con le istituzioni museali americane ed inglesi, hanno consentito di accedere alle raccolte militari ricche di filmati e di fotografie prodotti dagli operatori al seguito delle truppe di liberazione.

La ricerca di Guidorzi si è spinta anche in altre direzioni e i risultati sono raccolti nel libro“The war along the Po river” (la guerra lungo il fiume Po) scritto a quattro mani con Carlo Mondani,   che uscirà prossimamente per i tipi della Edizione Sometti di Mantova.

Le foto del libro (oltre 200), non provengano però da questi archivi ma sono state scattate dai privati o dai soldati impegnati nelle azioni di guerra. L’autore specifica che la foto della copertina è stata tratta dalla “straordinaria raccolta del  reduce americano Cruz Rios  della 10^ Divisione da Montagna USA, che ha immortalato la sua partecipazione alla Campagna d'Italia con suggestive foto a colori. Egli  era  riuscito ad "impadronirsi" di macchina e rullini fotografici al porto di Napoli
che poi portò sempre con sé".

 

copertina_337x450

Gli alunni della scuola elementare di Moglia delle classi terza, quarta e quinta, a metà anni '90, hanno condotto una ricerca sulla loro frazione.

La classe terza è partita dal presupposto che la struttura abitativa fosse a grappolo "perchè in passato le persone costruivano le ,oro abitazioni solo sulle parti più alte (dossi), che costituivano una difesa contro le acque del Po che vagavano nelle campagne".

La quarta ha cercato di dimostrare la seguente ipotesi: "la zona mediana di Moglia, compresa tra la linea dei Cò e la via Volta risulta abitata in un periodo successivo rispetto ai Cò, ma precedente rispetto akl Bugno".

La quinta classe ha eseguito "esplorazioni e interviste ad alcune persone che abitano nella zona Bugno" per poter addivenire ad una serie di "constatazioni".

Nella foto la copertina della ricerca